Sabrina Pasolini nasce a Brescia il 4 novembre 1989.

All’età di un anno i suoi genitori si trasferiscono a Caselle Landi,

piccolo paesino della provincia di Lodi, dove gestiscono un bar.

Sabrina si diploma al liceo linguistico Melchiorre Gioia di Piacenza.

All’età di nove anni la mamma Antonella e la sorella Francesca,

vedendo l’ entusiasmo e la passione di Sabrina nel cantare le

canzoni che passavano alla radio e che si ascoltavano dal jukebox

del locale,

decidono di iscriverla ad un provino per una trasmissione televisiva

dedicata ai bambini cantanti. Era però richiesto un minimo di

preparazione  che Sabrina non aveva.

Da qui ha inizio il percorso canoro di Sabrina: inizia prendendo

lezioni private da un’insegnante, facendo vari concorsi in giro,

classificandosi spesso sul podio, fino all’incontro, all ‘età di 18 anni

con Gigliana Gilian.

Entra così a fare parte del gruppo Gigliana Gilian e Maurizio Russo.

Vi rimane per due anni: il primo vero approccio con la musica da

ballo e con il palcoscenico.

Nel 2010 si unisce a Maurizio Russo, compagno di vita e di lavoro,

dando vita al gruppo musicale: Maurizio Russo e Sabrina.

Maurizio Russo diventa così il suo maestro: le insegna i segreti del

mestiere e le fa amare e conoscere la musica da ballo e del mondo.

Maurizio, in collaborazione

anche con altri autori, scrive per lei diversi brani e  realizzano due

lavori discografici: “cosa sei” e “liberando il cuore” editi il primo dalle

edizioni Bagutti ed il secondo dalle edizioni Galletti Boston-

Insieme vivono l ‘esperienza di lavorare per due stagioni sulle navi

da crociera: qui Sabrina ha arricchito notevolmente il suo repertorio,

interpretando brani in diverse lingue e di diversi generi.

Il 3 novembre 2017, Sabrina veste i panni di Nina, sul palco del

teatro President. Nina, la protagonista, insieme con Antonio,

interpretato magistralmente da Alain Scaglia, del musical “Storia

D’amore e di poesia di un giovane Alpino"

 scritto da Maurizio Russo e Corrado Castellari. Un grande progetto

che mette alla prova la grande emotività e sensibilità di Sabrina,

che deve confrontarsi anche con la recitazione.

Grande punto di riferimento per lei è sicuramente AnnaChiara

Farneti  sua insegnante di canto e carissima amica.

 

Sabrina Pasolini ha una forte passione per il suo lavoro e mette

sempre un grande entusiasmo nelle sue serate. “ è iniziato tutto

quasi per gioco, per una discussione con mio padre, che oggi devo

ringraziare infinitamente.

 Anche a mia mamma e a mia sorella dico Grazie , per

avermi sempre incoraggiata e sostenuta”.

Maurizio Russo
Maurizio Russo
Maurizio Russo